Attivatore di Cultura e Comunità

Desideriamo diventare soggetti propulsori di una rigenerazione volta a recuperare il valore culturale, storico e sociale delle persone e dei luoghi e mettere in evidenza le potenzialità delle comunità, del loro patrimonio, il valore delle tradizioni artigianali e gastronomiche attraverso iniziative volte al recupero delle memoria collettiva, in sinergia con la rete, valorizzando i nostri ‘’prodotti culturali’’ attraverso azioni trasversali:

Archivio della generatività e sostenibilità pavese

Intendiamo raccogliere, mettere in evidenza e conservare tradizioni, pratiche, tecniche e principalmente testimonianze dei contadini, viticoltori, artigiani, cucinieri, cooperatori emblematici del territorio pavese per recuperare la storia recente e non solo e creare un processo virtuoso di generatività intesa come trasmissione generazionale di ciò che ha valore e di ciò che ci definisce in quanto comunità, gruppo e legami comunitari.

Ristorazione cultural-gastronomica

Rilanciamo la Locanda Il Mulino di Suardi, attraverso eventi e percorsi gastronomici, come luogo attrattivo turistico in grado di generare valore per la tradizione, la storia locale, i prodotti del territorio e aprire le porte a nuove occasioni lavorative e di formazione, riattivando l’economia della zona con impatto a lungo termine su tutto il territorio.

Cultura, turismo lento ed esperienziale

Realizziamo attività connesse al settore turistico con l’obiettivo di mettere le persone nella condizione di poter fruire del territorio e del suo patrimonio storico e culturale. Intendiamo valorizzare le gallerie e le esposizioni religiose e creare visite guidate, laboratori didattici personalizzati, esperienze strutturate di esplorazione e scoperta del territorio pavese, percorsi esperienziali del Gusto attraverso un’attivazione di una rete di noleggio presso le realtà aderenti

Campeggio solidale

Vogliamo creare un nuovo punto di accoglienza turistica per il territorio nell’Oltrepò Pavese dando vita ad un campeggio in una struttura attrezzata per accogliere un’utenza esperta ed esigente nella richiesta di servizi specializzati sul turismo lento e sulle esperienze enoturismo e turismo gastronomico. Il campeggio coniuga un approccio sostenibile con una attivazione di nuovi servizi rivolti ai giovani: attività di animazione sociale, laboratori di socializzazione e attività ricreative culturali (escursioni, trekking, passeggiate, mountain bike).